mercoledì 7 dicembre 2011

Roma: Tempio dei divi Traiano e Plotina

In un post del 3 settembre ho segnalato l'individuazione del Tempio dei divi Traiano e Plotina sotto palazzo Valentini. (Vedi http://archeologiaedintorni.blogspot.com/2011/09/identificato-per-la-prima-volta-roma-il.html).

Oggi a Roma sono stati mostrati al pubblico i risultati degli  scavi.

Il direttore Eugenio La Rocca ha dichiarato che i resti sotto il palazzo della Provincia di Roma potrebbero coincidere con il tempio dei divi Traiano e Plotina. L'ipotesi è ben fondata, ma ovviamente saranno necessarie altre indagini, anche se le scoperte avvenute fino ad ora fanno ben sperare;

La Rocca fa notare che: "Le strutture sono in asse con la colonna Traiana, sono colossali e sono stati trovati resti di colonne di granito grigio egiziano. Tutto questo gia' indica che ci troviamo di fronte a un monumento di straordinaria importanza."

Alla presentazione dei resti archeologici sotto palazzo Valentini erano presenti anche: il presidente della Provincia Nicola Zingaretti e Piero Angela. Il dottor Angela ha curato la parte multimediale, infatti, nelle sale accessibili al pubblico, una ricostruzione virtuale racconta la vita in quei posti di 2000 anni fa e ripercorre le gesta scolpite sulla colonna Traiana.


Bisogna ricordare che Palazzo Valentini è noto anche per altre bellezze :

"[...] Gli scavi archeologici nel sottosuolo di Palazzo Valentini sono un'esposizione permanente, che arricchisce il patrimonio storico artistico di Roma con la nuova area archeologica delle Domus Romane. [...]


[...] Il suggestivo percorso tra i resti di “Domus” patrizie di età imperiale, appartenenti a potenti famiglie dell’epoca, forse a senatori, con mosaici, pareti decorate, pavimenti policromi, basolati e altri reperti, è supportato da un intervento di valorizzazione curato da Piero Angela e da un’equipe di tecnici ed esperti, quali Paco Lanciano e Gaetano Capasso, che hanno ridato vita alle testimonianze del passato attraverso ricostruzioni virtuali, giochi di luce, effetti sonori e proiezioni. [...]" ( cit.  http://www.palazzovalentini.it/scavi.php?lang=).


La probabile presenza del Tempio dei divi Traiano e Plotina sotto palazzo Valentini è solo un motivo in più per visitare un complesso già interessante di suo. Vi lascio con il video ralativo alla presentazione di cui sopra ho parlato, buona visione.




Nessun commento:

Posta un commento